Home > Amministrazione trasparente > Disposizioni generali > Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Il Responsabile della Trasparenza e titolare del procedimento per l’accesso civico è il Direttore dell’Ente, Dott. Umberto Rossi.

Piani Triennali per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza (P.T.P.C.P.).

 

Programma Triennale per la Trasparenza e l'Integrità.

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33
Art.10,c.8,lett.A (pdf, 26 Kb)

Si puntualizza che con delibera n. 11/2013 della CIVIT (Commissione Indipendente per la valutazione della trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche), in considerazione della particolare struttura e natura dell’ACI e degli AA.CC. territoriali, è stata stabilita la redazione di un unico programma triennale per la trasparenza e l’integrità da parte della Sede Centrale.

Pertanto a partire dal 2013 si rinvia ai documenti pubblicati sul sito www.aci.it

Si pubblica il Programma della Trasparenza 2014.

Tabella obblighi di pubblicazione Programma Trasparenza 2014.

Si pubblica il Programma della Trasparenza 2013 approvato dal Consiglio Direttivo in data 30/01/2013.

La Delibera del Presidente n. 28, ratificata dal Consiglio Direttivo del 30 gennaio 2013, con la quale si nomina il Dott. Angelo Centola, Direttore dell’Automobile Club Massa Carrara, responsabile della Trasparenza e della prevenzione contro la corruzione.

Si pubblica il Programma della Trasparenza 2012 - 2014 aggiornato alla delibera CIVIT 2/2012, approvato dal Consiglio Direttivo in data 18/04/2012.

Il Programma della Trasparenza 2012 - 2014, approvato con Delibera del Presidente del 27/01/2012.

Programma della trasparenza 2011 - 2012

Il responsabile della Trasparenza è il Direttore dell’Automobile Club Massa Carrara.Si pubblica il Programma della Trasparenza con le modifiche richieste dall’OIV, approvate dal Consiglio Direttivo del 14/10/2011.

Stato di attuazione

Il monitoraggio del piano verrà attuato attraverso la verifica dell’avanzamento rispetto alla baseline(versione del piano approvata dall’Organo di indirizzo politico-amministrativo). Gli scostamenti dal piano originario verranno segnalati nei report di monitoraggio e verranno individuate eventuali azioniper garantire il raggiungimento degli obiettivi programmati.

Il monitoraggio si svolgerà secondo due cadenze diverse:

  • temporale: il monitoraggio verrà effettuato su base semestrale al fine di redigere un report di avanzamento che verrà sottoposto all’attenzione dell’OIV ed all’approvazione dell’Organo di indirizzo politico-amministrativo;
  • di risultato: in presenza di milestones di particolare rilevanza (iniziative per la trasparenza e/o l’integrità, giornate delle trasparenza, ecc.), che costituiscono obiettivi di fondamentale importanza per la realizzazione del Piano, verrà effettuato un monitoraggio specifico. Tale monitoraggio sarà finalizzato a verificare ex-ante la coerenza delle attività intraprese con l’obiettivo specifico e la correttezza temporale del processo di realizzazione. Successivamente il monitoraggio sarà finalizzato alla verifica dell’efficacia del risultato ottenuto rispetto alle aspettative dell’amministrazione e degli stakeholder coinvolti.

Anno 2013

Giornate della trasparenza

Nelle more delle disposizioni attuative della delibera CIVIT n° 11/2013 in tema di applicazione del d.Lgs. n°150/2009 all’Automobile Club Italia e agli Automobile Club Provinciali, si rinvia alla medesima sottosezione della sezione "Amministrazione Trasparente" del sito www.aci.it.

Contenuto inserito il 20-03-2018 aggiornato al 05-02-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
Il Portale Amministrazione Trasparente dell'Automobile Club è basato sul riuso della soluzione applicativa PAT. CREDITI